7 anni

Ieri sera dopo il lavoro sono andata a cena con GP, F e A in un ristorante italiano che oltre ad essere molto buono ha anche la particolarità di essere sviluppato in due locali non comunicanti: uno a livello strada e un altro nell’interrato. Inutile dire che il secondo é il preferito da tutti perché assomiglia a una cantina e, predisposto solo per pochi intimi, é allestito con un grande bancone e quattro o cinque tavoli in legno lunghi e stretti in tipico stile medievale. Si chiama Peasant e si trova all’angolo tra Spring Street ed Elizabeth Street, in piena Soho: da provare!
I 7 anni di cui parlo però non hanno nulla a che fare con la cena, ma con il racconto di A, newyorkese italoamericano.
A pochi passi da Peasant si trova un palazzo di proprietà di un vecchietto piuttosto curioso. Dodici anni fa il protagonista di questa storia era un senzatetto e senza alcun legame familiare che si aggirava per il quartiere: secondo la legge di NY, se ci si appropria di un immobile, o meglio, di un portone, per sette anni consecutivi, allo scadere dell’ultimo anno se ne diventa proprietari.
Questo signor homeless oltre ad appropriarsi di un portone ha anche iniziato a raccogliere e conservare tutto ciò che trovava per strada: accumulato un cospicuo tesoro di cianfrusaglie, ha iniziato a vendere guadagnando anche una discreta somma. Sfortuna vuole che in prossimità dello scadere del settimo anno, momento in cui sarebbe diventato proprietario della casa, lo stabile sia crollato lasciandolo di nuovo senza una casa. Ma é qui che arriva la parte più interessante.
L’ex senzatetto aveva accumulato così tanto denaro grazie alla vendita delle sue cianfrusaglie da poter acquistare un altro piccolo palazzo con tanto di giardino annesso, un edificio a quattro piani adibito in parte a negozio – ora diventato un negozio prestigioso è famoso di antiquariato anziché di cianfrusaglie – e in parte ad abitazione dove lui tuttora vive.
Sembra una favola no? 🙂

2015/01/img_3510.jpg

2015/01/img_3513.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...